Digita e premi Invio per effettuare una ricerca

Marzo 2021

28/03/2021
 


Newsletter Marzo 2021

 

 
 
 
 
 
 

IN EVIDENZA

La Germania ha iniziato indagini a tappeto nei confronti di chi utilizza Microsoft 365. Questo, naturalmente è conseguenza della sentenza Schrems II che ha dichiarato gli USA un posto non sicuro ove inviare dati.
La particolarità della vicenda emerge però dal fatto che Microsoft ad oggi è tra le big che maggiormente si stanno adoperando per rispettare i dettami di Schrems II. Insomma, mentre in Germania attaccano chi si sta adeguando, in Italia per mesi sono state promosse società non conformi. Un paradosso che evidenzia come il GDPR seppur identico nei contenuti, venga interpretato in modo diverso da nazione a nazione.

Se volete leggere i comunicati inviati ...continua

 

 

PRIVACY

 
 

Il tribunale di Mantova ha individuato la corretta procedura per pubblicare foto dei figli sui social. Un padre lamentava il fatto che la madre, da cui era separato, pubblicava foto del ...continua

 

Qualche settimana fa un professore di Urbino ha fatto sesso durante una lezione, convinto di non essere visto dai ragazzi.Stessa cosa è avvenuta al parlamento in Argentina.
Una ragazza invece, durante un’interrogazione ha ...continua

 

In Campania una madre, visto il forte maltempo e con il timore di non trovare la scuola agibile, decide di lasciare il figlio a casa.
Il ragazzo si collega quindi in didattica a distanza; i docenti ... continua

 
 

SICUREZZA E IGIENE SUL LAVORO

 
 

L' ISS ha reso nota una circolare con ulteriori misure di prevenzione e controllo delle infezioni in tema di varianti e vaccinazione anti-Covid che possono riflettersi anche sul comparto scuola. In caso di personale vaccinato ...continua

 

È importante mantenere una postura corretta durante l’utilizzo di videoterminali per minimizzare i rischi di possibili disturbi muscolo-scheletrici DMS). Non a caso Napo, progetto portato avanti da ...continua

 

La sentenza TAR Lazio del 19.02.2021 ha dichiarato illegittimo l'articolo del DPCM 3 novembre 2020, riguardante l’obbligo di mascherina da parte del personale e degli alunni all’interno dell’Istituto Scolastico. Sebbene ... continua

 
 

 
 
 
 

E’ impressionante il dato che emerge da una ricerca pubblicata oggi da ANSA.
Il 96% degli studenti difatti, durante le lezioni da remoto, dichiara di essere impegnato a chattare con amici o a navigare sui social network.
Addirittura, l’ 88% di loro mangia durante le lezioni e il 25% di loro cucina.

Insomma, a fronte di una effettiva digitalizzazione degli strumenti si sta verificato un evidente impoverimento della qualità delle lezioni e del livello di attenzione. La scuola dovrà a questo punto... continua

 
CAB
     
c
 
Fb Tw In
 
query('SELECT * FROM Contenuti WHERE Livello = 1 AND Visibile = "NO" ORDER BY Ordinamento ASC'); ?>