Digita e premi Invio per effettuare una ricerca

Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione - Modulo A

29/07/2020

CORSO PER ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE
Modulo A 
 

Il D.Lvo 81 definisce ASPP, ovvero Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione, una "persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all'articolo 32, facente parte del servizio di cui alla lettera I)".                                                                                                                                                  
Per gli stessi requisiti di cui all'articolo 32, l'ASPP deve:
-essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria;
-essere in possesso dell'attestato di frequenza, con verifica dell'apprendimento, a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative;
-essere in possesso dell'attestato di frequenza, con verifica dell'apprendimento, a specifici corsi di formazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e da stress lavoro-correlato di cui all'articolo 28, comma 1, di organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali.

A tal poposito la formazione particolare per ASPP si articola in due Moduli:
- il modulo A di 28 ore, propedeutico, che costituisce credito permanente
- il modulo B di 48 ore, comune per tutti i settori produttivi ad eccezione di quattro ( Agricoltura- Pesca, Cave -Costruzioni, Sanità residenziale, Chimico - Petrolchimico) per i quali è richiesta integrazione con moduli di specializzazione.
La frequenza al Modulo B costituisce Credito Formativo soggetto ad aggiornamento quinquennale.

 
 
Durata: 28 ORE
Sede: Preferibilmente presso la sede del committente, tenuto conto del raggiungimento del numero minimo di 20 partecipanti.
Laddove il numero dei partecipanti non fosse sufficiente per l'attivazione del corso, la Euservice attiverà la propria rete per raggiungerlo. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo, saranno segnalate altre edizioni in altre sedi.
Destinatari: Coloro che, in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, intendono iniziare il percorso formativo finalizzato a svolgere funzioni di RSPP ed ASPP ai sensi del d.lgs. 81/2008 e s.m.i. (art. 32) e dell’Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006. 
Contenuti:
Il modulo A,  comune per Responsabili e Addetti al servizio di prevenzione e protezione, vale per qualsiasi macrosettore, costituisce credito formativo permanente ed è finalizzato ad acquisire elementi di conoscenza relativi a:
- la normativa generale e specifica in tema di igiene e sicurezza del lavoro, i criteri e strumenti per la ricerca delle leggi e norme tecniche riferiti a problemi specifici
- i vari soggetti del sistema di prevenzione aziendale, i loro compiti, le loro responsabilità e le funzioni svolte dai vari Enti preposti alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori
- gli aspetti normativi e concettuali, con riferimento ai rischi presenti nei luoghi di lavoro, ai criteri metodologici per la valutazione dei rischi, ai contenuti del documento di valutazione dei rischi, alla gestione delle emergenze
- le modalità con cui organizzare e gestire un Sistema di prevenzione aziendale, tenendo conto delle attribuzioni e dei ruoli dei vari soggetti che lo compongono
- gli istituti relazionali previsti dal d.lgs. 81/2008 e s.m.i., quali l’informazione, la formazione la consultazione e la partecipazione                                                                                                                                                                              .
Programma del corso nel dettaglio                                                                                                                      
UD A1
– Presentazione e apertura del corso
– L’approccio alla prevenzione nel d.lgs. 81/2008
– Il sistema di vigilanza e assistenza
– Il sistema istituzionale della prevenzione
– Il sistema legislativo: esame delle normative di riferimento
UD A2
– I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il d.lgs 81/2008
UD A3
– Il processo di valutazione dei rischi
Metodologia:
La metodologia adottata, in conformità alle indicazioni contenute nell’Allegato IV dell’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016, è volta a favorire il processo di apprendimento e coinvolgimento dei partecipanti mediante l’adozione di tecniche e strumenti formativi di tipo attivo e dialogico, al fine di stimolare la capacità di problem solving, l’analisi delle situazioni e la sintesi decisionale nell’ambito dell’applicazione delle tematiche trattate nei contesti aziendali e negli scenari di rischio possibili nelle attività lavorative.

Tra le metodologie utilizzate nel corso sono previste:
lezioni interattive
discussione di casi di studio
lavori di gruppo
esercitazioni
Docenti: Tutti i docenti sono esperti in materia di salute e sicurezza sul lavoro con pluriennale esperienza, in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sia di carattere teorico che pratico, con esempi tratti dall’esperienza lavorativa. Tutti i docenti sono in possesso delle qualifiche previste dall'Accordo Stato Regioni del 21/12/11, rep. atti n. 221/CSR, e dal D.l.M. 6/3/13.
Frequenza: 90%
Attestato: L'attestato di partecipazione sarà rilasciato a fronte della frequenza del 90% delle ore totali, al superamento della verifica finale.
CONTATTACI
query('SELECT * FROM Contenuti WHERE Livello = 1 AND Visibile = "NO" ORDER BY Ordinamento ASC'); ?>