Digita e premi Invio per effettuare una ricerca

La realtÓ virtuale a scuola

13/07/2020

 

La realtà virtuale può migliorare l’esperienza della didattica a distanza?

Secondo alcuni esperti sì. Un gruppo di lavoro riunitosi ben prima del COVID ha studiato un metodo per permettere agli studenti di fruire di lezioni in ambiente virtuale comodamente da casa.

E’ stato pensato tutto. Dalla tipologia del contenuto sino alla costruzione di un visore home made ad un costo irrisorio per permettere a chiunque di fruirne.
La realtà virtuale permette così di vivere un’esperienza molto più interattiva della semplice “conference call” via zoom (o simili).
I contenuti sarebbero fruibili direttamente da piattaforme come #YouTube dove non è necessario effettuare login per accedere il che si traduce in mancanza di trattamento dati, soluzione molto conveniente anche in ottica #GDPR.

Quanto agli aspetti negativi, è facile intuire che la realtà virtuale non farà che accentuare i problemi di socialità che già abbiamo evidenziato con riferimento alla didattica a distanza.
La speranza quindi è che si torni alla normalità, come abbiamo imparato a conoscerla negli ultimi 100 anni.

In casi di emergenza, però, è da ritenere che la didattica virtuale potrebbe essere una valida alternativa da tenere in seria considerazione.

Per approfondimenti, clicca qui